Trasferimento residenza all’estero

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :

CITTADINO ITALIANO

E´ la dichiarazione resa dal cittadino Italiano che stabilisce la dimora abituale all´estero.
Serve per essere iscritti all´A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani residenti all´estero). Perché produca i suoi effetti, è necessario che il cittadino comunichi la propria presenza sul territorio staniero all´Ambasciata o Consolato Italiano ivi presente.
CITTADINO STRANIERO
E´ la dichiarazione resa dal cittadino straniero che trasferisce la dimora abituale in uno Stato estero.

COSA OCCORRE FARE PER :

Il cittadino, italiano o straniero, prima di trasferirsi all´estero, deve dare comunicazione all´Ufficio Anagrafe. Il cittadino Italiano, quando si trova nello Stato estero, deve presentarsi al Consolato o all´Ambasciata Italiana per la dichiarazione di dimora e l´iscrizione nell´Anagrafe degli Italiani Residenti all´Estero (A.I.R.E.).

QUANDO :

lunedì ­ mercoledì ­ venerdì dalle 09.00 alle 12.00 martedì e giovedì dalle 16.45 alle 17.45 primo e terzo sabato di ogni mese dalle 09.00 alle 11.30 (Nel mese di agosto l´ufficio resta chiuso il sabato)

TEMPI :

Cittadini Italiani:entro 90 giorni dal ricevimento della documentazione del Consolato o Ambasicata Italiana.

Cittadini Stranieri: entro 90 giorni dalla dichiarazione di emigrazione all´estero.

COSTI :

Nessun costo per l´utente