Canone Unico Patrimoniale di occupazione suolo pubblico anno 2022 – Proroga esenzione dal pagamento per le imprese di pubblico esercizio sino al 31/10/2022

La Legge n. 15 del 25.02.2022, di conversione con modificazioni del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, ha prorogato al 30 giugno 2022 la procedura semplificata di concessione per le occupazioni di suolo pubblico per la posa di tavolini e strutture di carattere temporaneo o rimovibili, destinati alla somministrazione, dei permessi già rilasciati a partire dal 2020 a seguito dell’emergenza da Covid-19.

Fino al 30 giugno 2022, pertanto, le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse sono presentate in via telematica all’ufficio competente dell’ente locale, con allegata la sola planimetria, in deroga al regolamento di cui al D.P.R. n. 160/2010, e senza applicazione dell’imposta di bollo.

L’esonero dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per le imprese di pubblico esercizio, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, viene invece prorogata, ai sensi della legge 30 dicembre 2021, n. 234, (Legge di Bilancio 2022) solo fino al 31/03/2022.

L’Amministrazione Comunale, al fine di realizzare una politica di sostegno a favore delle attività di pubblico esercizio e nel contempo incentivare le attività all’aperto ha approvato specifiche agevolazioni in ragione delle limitazioni imposte alle attività in conseguenza dell’emergenza epidemiologica.

In particolare con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 29/04/2022 è stata prorogata sino al 31/10/2022 l’esenzione dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per le occupazioni di suolo pubblico realizzate delle imprese di pubblico esercizio.

Dettagli

Date:
Thursday 5 May 2022
Monday 31 October 2022