NUOVO D.P.C.M. del 3 DICEMBRE 2020

Il Presidente del Consiglio ha firmato il D.P.C.M. del 3 dicembre contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, in vigore dal 4 dicembre 2020  e che saranno efficaci sino al 15/01/2020.

Ecco, in breve, alcune le principali disposizioni contenute nel testo del nuovo DPCM:

  • Si conferma il sistema delle 3 aree di rischio, con ulteriori restrizioni nel periodo dal 21 dicembre al 6 gennaio: sono infatti vietati gli spostamenti tra Regioni e tra Comuni il 25 e 26 dicembre e il 1 gennaio, salve comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. (Giustificate con autocertificazione)
  • Prevista la quarantena obbligatoria per chi rientra dall’estero e per chi arriva in Italia.
  • Resta il divieto di uscita notturna, in tutto il territorio nazionale, dalle ore 22 alle 5 con estensione, nella notte di San Silvestro, dalle 22 fino alle 7 del mattino.
  • Raccomandazione a non ricevere a casa persone non conviventi.
  • Si dispone il ritorno in classe al 75% per gli studenti delle superiori dal 7 gennaio.
  • Nelle aree rosse e arancioni, dalle ore 5 alle 22, bar e ristoranti potranno fare servizio da asporto.
  • Dal 4 dicembre al 6 gennaio i negozi potranno restare aperti fino alle 21, ad eccezione delle zone rosse.
  • Nei fine settimana e nei giorni festivi, i centri  commerciali, ad eccezione di  supermercati ed esercizi che vendono beni di prima necessità. resteranno chiusi.